4.4 C
Milano
venerdì 9 Dicembre 2022

Halloween, guerra alle maschere fake. Maxi sequestro della Finanza

Mancano due giorni ad Halloween, festa ora popolare anche in Italia, ma gli scaffali dei depositi sono strapieni di giochi, maschere e costumi importati e privi del marchio CE. E quindi, per legge, considerati “non sicuri e pericolosi”.

Nelle ultime ore e dopo un blitz nei negozi e nei magazzini del Milanese la Guardia di Finanza di Milano ne ha sequestrati oltre 100mila “fuorilegge”. Prodotti pronti a essere messi in commercio. In particolare, le Fiamme Gialle hanno materiale non conforme presso quattro rivenditori che avevano addobbato i loro locali secondo tutti i crismi della “notte delle streghe”. Materiale gia’ esposto sugli scaffali e pronto a essere venduto a giovani e giovanissimi per i festeggiamenti di domenica 31 ottobre.

Oltre 100mila vestiti di Halloween “a rischio”

  “A seguito del potenziamento dei controlli di polizia economico-finanziaria del territorio – chiarisce la Gdf milanese – i militari hanno operato diversi sequestri nel capoluogo e nell’hinterland”. I rivenditori esponevano sugli scaffali, pronti per essere venduti ai clienti, articoli come costumi, maschere horror, zucche e altre decorazioni e tipiche della ricorrenza.

I successivi controlli, hanno portato al sequestro penale di oltre 103.000 articoli, per la maggior parte con il marchio CE non conforme o contraffatto. I militari hanno bloccato altri 4.100 articoli per violazioni delle disposizioni previste dal “Codice del Consumo” e oltre 700 giocattoli per mancanza di sicurezza.

Indagine all’inizio, si cercano i produttori

L’indagine, chiarisce la Finanza, e’ tuttavia ancora all’inizio. Le fiamme Gialle stanno portando avanti ulteriori indagini per ricostruire i canali di produzione e dello smistamento dei prodotti. Le attività effettuate, scrive la Gdf di Milano “hanno il duplice scopo di tutelare la sicurezza dei consumatori ed evitare distorsioni di un mercato che, anche a causa della crisi connessa alla pandemia, è divenuto ancora più vulnerabile alle fenomenologie illecite a danno di produttori e commercianti onesti”.

Francesco Gastaldi
Francesco Gastaldi
Giornalista professionista dal 2004, formatosi sulle cronache sportive prima di imboccare la strada della cronaca e della politica. Vent'anni e oltre di redazione al Cittadino di Lodi, iniziando sui campi di calcio della serie D per terminare co-dirigendo il desk di cronaca. Oggi collabora con il Corriere della Sera Milano e associazioni di categoria.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles