7.4 C
Milano
lunedì 5 Dicembre 2022

Evasioni e truffe in Lombardia: sequestrati dalla Gdf 260 milioni di euro

Tra gennaio 2021 e maggio 2022, i Reparti della Guardia di Finanza della Lombardia hanno sequestrato circa 260 milioni di euro ai grandi evasori, mentre le proposte di sequestro avanzate alle Procure della Repubblica ammontano a oltre 1,8 miliardi di euro. È quanto emerge dal rapporto del comando regionale lombardo per il 248esimo anniversario della fondazione del corpo.

In totale sono stati scoperti 1.907 reati fiscali a carico di 2.987 soggetti denunciati, di cui 99 arrestati. Nel contrasto alle frodi IVA organizzate, basate su fatture false, società “fantasma” e di comodo, sono stati scoperti 1.767 casi, con un’IVA evasa per circa 762 milioni di euro. In considerevole aumento i casi di frodi fiscali basate sulla compensazione di crediti fiscali inesistenti o non spettanti con debiti fiscali reali. Nel settore sono stati denunciati 621 responsabili di queste frodi, di cui 32 tratti in arresto, con proposte di sequestro di beni e disponibilità finanziarie illecitamente accumulati con questi sistemi per 780 milioni di euro (con un incremento di 5 volte nel 2021 sul 2020). Nel contrasto all’economia sommersa sono stati individuati 740 soggetti sconosciuti al
Fisco (evasori totali), nonché 422 datori di lavoro che hanno impiegato 3.201 lavoratori
in “nero” o irregolari.

Truffe nei confronti dello Stato

Le truffe scoperte dai Reparti lombardi in danno del bilancio nazionale e comunitario, comprese quelle in materia di spesa previdenziale, assistenziale e sanitaria, sono state pari a oltre 591 milioni di euro (con un aumento di sei volte nel 2021 rispetto al 2020), con la
denuncia di 9.816 persone e sequestri complessivi per oltre 164 milioni di euro.

Sul versante dei danni erariali causati allo Stato, alle Regioni e agli altri enti pubblici,
sono state segnalate condotte illecite alla Procura Regionale della Corte dei Conti per circa
476 milioni di euro a carico di 345 soggetti. Con riferimento specifico alle percezioni indebite del “reddito di cittadinanza”, sono stati eseguiti 2.228 interventi, di cui 1.945 sono risultati irregolari, consentendo di accertare una frode per le casse dello Stato di circa 82 milioni di euro tra contributi indebitamente percepiti e richiesti, con la denuncia di 8.850 soggetti.

Inoltre, sono state denunciate 264 persone per reati in materia di appalti, corruzione e altri
delitti contro la Pubblica Amministrazione e, di queste, 57 sono state tratte in arresto.

Guardia di Finanza

Contrasto alla criminalità organizzata e riciclaggio

In applicazione della normativa antimafia, sono state sottoposte ad accertamenti
economico-patrimoniali 924 persone fisiche e 265 persone giuridiche: ammonta a più di
339 milioni di euro
il valore dei beni mobili, immobili, aziende, quote societarie e
disponibilità finanziarie proposti alle competenti Autorità Giudiziarie per il sequestro. Mentre i provvedimenti di sequestro e confisca operati hanno raggiunto, rispettivamente, la quota di 29 e 49 milioni di euro.

Inoltre sono stati eseguiti 9.256 accertamenti a seguito di richieste pervenute dai Prefetti della Repubblica per le verifiche funzionali al rilascio della documentazione antimafia. Dallo sviluppo di oltre 280 indagini di polizia giudiziaria, è scaturita la denuncia di 785 persone per i reati di riciclaggio e autoriciclaggio, 97 delle quali tratte in arresto. Il valore del riciclaggio accertato si è attestato a 1 miliardo di euro (con un incremento del doppio nel 2021 sul 2020), con il sequestro complessivo di oltre 164 milioni di euro.

Sul fronte della prevenzione, i Reparti lombardi hanno proceduto all’analisi di 9.388
segnalazioni di operazioni sospette, inoltrate da intermediari finanziari e professionisti ai
sensi della normativa antiriciclaggio.

Traffico di sostanze stupefacenti, accise e contrasto ai prodotti contraffatti

Nell’azione di contrasto al traffico di stupefacenti sono stati denunciati 1.085 soggetti, di cui
228 arrestati, con il sequestro di circa 8 tonnellate di cocaina, eroina, hashish, marijuana ed altre sostanze psicotrope, oltre a 24 mezzi utilizzati per il relativo trasporto.

Ammontano, invece, a 203 gli interventi nel settore delle accise, con il sequestro di oltre 324.108 kg. di prodotti energetici e 2,1 milioni di litri di alcool consumati in frode, mentre sono stati 190 i soggetti sanzionati per violazioni in materia di controlli sui prezzi dei carburanti praticati dai distributori stradali.

Nel settore del contrasto alla contraffazione e alla vendita di prodotti pericolosi e non
sicuri
, nonché della tutela del made in Italy e dei distretti industriali lombardi, sono stati
denunciati 2.467 soggetti e sequestrati circa 19 milioni di prodotti contraffatti di varia
natura
(in prevalenza capi e accessori di abbigliamento, calzature, pezzi di ricambio per
veicoli, prodotti cosmetici e di profumeria, accessori per telefonia, strumenti e apparecchi
medicali, farmaci).

Carlo Saccomando
Carlo Saccomando
Classe 1981, giornalista pubblicista. Poco dopo gli studi ha intrapreso la carriera teatrale partecipando a spettacoli diretti da registi di caratura internazionale come Gian Carlo Menotti, fondatore del "Festival dei Due Mondi" di Spoleto, Lucio Dalla, Renzo Sicco e Michał Znaniecki. Da sempre appassionato di sport lo racconta con passione e un pizzico di ironia. Attualmente dirige il quotidiano "Il Valore Italiano".

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles