25.2 C
Milano
venerdì 12 Agosto 2022

Ferragosto a Milano, diversi interventi dei vigili del fuoco: si incendia un capannone pieno di rifiuti

Un grosso incendio si è sviluppato verso le 13h00 di ieri 15 agosto 2021 all’interno di un capannone ubicato in via Gaetano Airaghi a Milano. A prendere fuoco è stato un fabbricato industriale pieno di rifiuti, generando una nube di fumo nero che è risultata visibile anche a diversi chilometri di distanza. La situazione ha preoccupato immediatamente i cittadini residenti nella zona, che hanno provveduto ad avvisare i servizi di emergenza con diverse telefonate.

Sul punto sono intervenuti immediatamente i vigili del fuoco, che hanno domato le fiamme con sette diverse squadre. Indispensabile anche l’intervento del nucleo NBCR, che si occupa di valutare il rischio nucleare, biologico, chimico e radiologico. La preoccupazione maggiore era relativa alla possibile presenza di Eternit all’interno del capannone.

Nessun ferito o intossicato, ma resta elevata la preoccupazione per simili eventi

In base alle informazioni fornite dalle autorità, non risultano feriti o intossicati legati all’incendio sviluppatosi all’interno del capannone. Resta però la preoccupazione dei residenti per un episodio che non rappresenta un evento isolato. Circa due mesi fa è accaduto qualcosa di analogo a San Giuliano Milanese. 

I vigili del fuoco avevano dovuto domare un incendio durato diverse ore e avvenuto all’interno di un’azienda che si occupava di riciclo di materiali e di rifiuti. Anche in tale occasione, si era reso indispensabile l’intervento del nucleo Nbcr. Le fiamme erano visibili a diversi chilometri di distanza e avevano creato apprensione. Difficile capire quale sia la reale causa di avvenimenti come questi, anche se come già detto negli ultimi tempi casi simili si sono ripetuti in numerose occasioni sul territorio regionale.

Ieri anche un incendio in un condominio a ponte Lambro: oltre 30 persone coinvolte

Nel pomeriggio di ieri si è registrato un incendio anche all’interno di un condominio ubicato a Ponte Lambro, nell’hinterland milanese. L’intervento dei Vigili del Fuoco ha previsto la tutela di oltre 30 persone, messe in sicurezza contro il rischio di restare intrappolati all’interno dei propri appartamenti. 

Sul luogo sono intervenute 10 ambulanze. Fortunatamente, il trasporto in ospedale non è risultato necessario per alcun residente. Anche in questo caso non è chiaro il motivo che ha portato allo sviluppo dell’incendio. 

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles