4.4 C
Milano
venerdì 9 Dicembre 2022

Stefano Sensi derubato mentre e’ in campo, colpo da 200mila euro

Doveva essere una giornata di gioia per Stefano Sensi. Il rientro in campo dopo una serie incredibile e lunghissima di infortuni, l’apporto durante la vittoria con il Torino, il giro di boa dell’Inter a +4 sul Milan, al secondo posto. Invece il centrocampista dell’Inter e la moglie, l’influencer Giulia Amodio, hanno avuto la brutta sorpresa una volta rientrati nella loro casa in zona Gae Aulenti/Porta Garibaldi. Letteralmente svaligiata dai ladri proprio mentre Sensi era in campo a San Siro contro i granata di Juric (1-0 finale per i nerazzurri) e la moglie in tribuna. Pesantissimo il bottino, si stimano almeno 200mila euro, tra cui un orologio Patek-Philippe da svariate decine di migliaia di euro.

Approfittando dell’assenza del giocatore, impegnato in Inter-Torino, i ladri sono entrati da una porta finestra al primo piano e hanno rubato gioielli, orologi e borse della moglie del calciatore. Quando ha fatto ritorno alla propria abitazione, il centrocampista e la modella-influencer hanno trovato la casa in disordine e gli evidenti segni di un furto.

Stefano sensi
Stefano Sensi derubato mentre era in campo contro il Toro

Forzata la porta-finestra, spariscono orologi, borse e gioielli della coppia vip

I ladri quasi certamente erano a conoscenza dell’identità della vittima. Probabilmente hanno sotto controllo la casa per diversi giorni, entrando in azione quando Stefano Sensi era fuori per la partita tra Inter e Torino. L’allarme è scattato solo quando il centrocampista e la moglie sono tornati a casa e hanno visto la devastazione nel loro appartamento. Ai due non e’ rimasto altro che recarsi in questura per presentare denuncia. I ladri ovviamente si erano gia’ dileguati in tutta tranquillità. Il Patek-Philippe, da solo, valeva 70mila euro. Diversi anche i gioielli della Amodio portati via dai topi d’appartamento.

Prima di Stefano Sensi la rapina a Ounas e il furto a casa di Muriel

In poche settimane diversi giocatori della nostra Serie A sono finiti del mirino dei malviventi. Poche settimane prima, i ladri si erano introdotti a casa di Muriel, impegnato nella sfida di Champions League tra Atalanta e Villareal. Prima ancora la stessa sorte era toccata ad Arturo Vidal, durante il derby Milan-Inter. E appena prima di Milan-Napoli, la scorsa settimana, la rapina ai danni di Adam Ounas, fantasista partenopeo. La rapina era avvenuta davanti alla sua abitazione a Posillipo subito dopo l’allenamento pre-partita a Castelvolturno. Nel caso di Ounas, l’autore della rapina (che aveva affrontato Ounas a pistola spianata portandogli via soldi e una catenina d’oro) e’ stato arrestato. E’ un pregiudicato di 44 anni.

Francesco Gastaldi
Francesco Gastaldi
Giornalista professionista dal 2004, formatosi sulle cronache sportive prima di imboccare la strada della cronaca e della politica. Vent'anni e oltre di redazione al Cittadino di Lodi, iniziando sui campi di calcio della serie D per terminare co-dirigendo il desk di cronaca. Oggi collabora con il Corriere della Sera Milano e associazioni di categoria.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles