29.8 C
Milano
lunedì 15 Agosto 2022

Voli Linate Londra: interviene il governo

Sui voli Linate Londra si prepara a intervenire l’esecutivo, dopo che la questione era divenuta un vero e proprio caso emblematico dell’applicazione degli accordi internazionali. La tratta era stata colpita dalla Brexit, con il rischio di perdere fino a 168 collegamenti settimanali. L’ultima scadenza per lo stop è infatti fissata a domenica 31 ottobre 2021, un termine ormai ravvicinato e che richiede pertanto un provvedimento urgente. 

Si tratta di voli che dal punto di vista commerciale continuano a essere venduti ai potenziali utilizzatori, ma che di fatto risultano potenzialmente non operabili a livello tecnico. Una situazione di stallo che va a scontrarsi in modo diretto con la decisione di uscita del Regno Unito dall’Unione Europea. Entrando nelle pieghe della questione, il decreto Delrio sulla ripartizione del traffico aereo a Milano implica che i voli extra comunitari debbano essere operati solo da Milano Malpensa (e Bergamo Orio al Serio).

Voli Linate Londra sotto scacco: ecco perché serve un nuovo intervento del governo

E così, senza un nuovo intervento, l’uscita del Regno Unito dall’UE comporta di fatto lo stop al traffico aereo con Linate. Ma nel 2016, quando era stato firmato il decreto Delrio, non era certo ipotizzabile quanto sta avvenendo in questi giorni. Un fatto che ha portato a una autorizzazione temporanea dei voli tra Linate e Uk dal 1° gennaio di quest’anno fino al 30 ottobre 2021. 

In realtà, un primo stop ai voli era stato già calendarizzato all’inizio del mese di agosto. La necessità di non creare ulteriori disagi al periodo di vacanze (già colpito dal covid) aveva posto la necessità di prorogare ulteriormente la scadenza, fino al prossimo mese di ottobre. Il nuovo rinvio dovrebbe quindi garantire un ulteriore anno di tolleranza, in attesa di risolvere in modo definitivo la vicenda.

L’intervento del governo e la possibile nuova proroga fino al 30 ottobre 2022

Stante la situazione, appare quindi sempre più probabile una ulteriore proroga dei voli tra Linate e Londra. Secondo le ultime indiscrezioni di stampa, questa dovrebbe estendersi per un ulteriore anno dalla prossima scadenza. In linea di principio, i collegamenti risulterebbero garantiti fino al 30 ottobre 2022. Si tratta però dell’ennesimo provvedimento tampone, che non andrà quindi a sanare in modo definitivo la vicenda.

Per sapere in modo definitivo se la tratta continuerà a restare aperta sarà quindi necessario attendere ancora. La questione al momento riguarda i voli operati da Alitalia, British Airways ed easyjet. L’accordo della Brexit prevede comunque la possibilità di continuare a operare collegamenti di linea a condizioni di reciprocità. Ma resta il rischio concreto che nel lungo termine l’aeroporto cittadino di Linate possa perdere i voli in favore di Malpensa o Orio al Serio.

Stefano Calicchio
Stefano Calicchio
Giornalista e Scrittore digitale. Laureato in Relazioni Pubbliche e in Psicologia, Master in Risorse Umane e Organizzazione aziendale. Iscritto all’Ordine dei Giornalisti della Lombardia. Caporedattore per Milano Top News. Mi occupo prevalentemente di lavoro, pensioni, welfare. Figuro tra i 100 autori più letti nella sezione economia e management di Amazon Kindle, Apple iBookstore, Kobo e Google Play.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles