4 C
Milano
venerdì 9 Dicembre 2022

Milano Moda Donna, la fashion week dal 21 al 27 settembre ritorna alle passerelle tradizionali

Il graduale ritorno alla normalità del capoluogo lombardo dopo l’emergenza coronavirus passa anche per il comparto della moda. La prossima sessione di Milano Moda Donna 2021 sarà infatti caratterizzata dalla presenza delle passerelle tradizionali, in precedenza sospese per l’emergenza pandemica.

A rimarcarlo è stato il presidente della Camera Nazionale della Moda Italiana Carlo Capasa, attraverso un comunicato nel quale ha delineato i punti chiave dell’evento. Nel calendario appena diffuso emergono 42 sfilate in presenza delle 61 programmate complessivamente. Mentre per quanto riguarda i marchi presenti, si va dal ritorno di Roberto Cavalli a quello di Moncler e Hugo Boss.

Il calendario provvisorio prevede tante novità: ecco cosa aspettarsi dalla prossima edizione

Dal punto di vista delle novità, l’attesa degli addetti ai lavori e di tutti gli appassionati di moda si focalizza sulla presenza inedita di brand come Luisa Spagnoli, HUI, Vitelli e MM6 Maison Margiela, che sfileranno per la prima volta. A fare da contraltare la conferma di tanti marchi storici come Armani, che metterà in mostra la prima linea e quella dell’Emporio.

Non mancheranno gli apporti di Versace, Etro e Dolce&Gabbana, mentre resta assodata anche la presenza di Tod’s, Alberta Ferretti, Max Mara e Ferragamo. Tra gli assenti si segnala invece il brand Moschino.

Le parole di Capasa: si punterà a ripartire dai giovani

Il presidente della Cnmi ha quindi indicato quali saranno gli obiettivi della manifestazione, a partire dalla ripartenza dopo l’emergenza pandemica. L’obiettivo è la rivalutazione della filiera italiana. “Durante la fashion week avrà luogo anche la sfilata di Milano moda graduate, la manifestazione giunta alla sua settima edizione, che valorizza il talento degli studenti provenienti dalle migliori scuole di moda italiane”, ha sottolineato Capasa.

Milano Moda Donna rappresenterà quindi un evento unico non solo per il settore della moda e per la città di Milano, donando un’iniezione di fiducia verso il futuro a tutto il Paese. Per conoscere il calendario definitivo, bisognerà però attendere la presentazione stampa ufficiale programmata per il prossimo 7 settembre 2021.

Stefano Calicchio
Stefano Calicchio
Giornalista e Scrittore digitale. Laureato in Relazioni Pubbliche e in Psicologia, Master in Risorse Umane e Organizzazione aziendale. Iscritto all’Ordine dei Giornalisti della Lombardia. Caporedattore per Milano Top News. Mi occupo prevalentemente di lavoro, pensioni, welfare. Figuro tra i 100 autori più letti nella sezione economia e management di Amazon Kindle, Apple iBookstore, Kobo e Google Play.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles