6.4 C
Milano
venerdì 2 Dicembre 2022

Fascismo: “Voti della destra a Bernardo”. Anpi e Dem insorgono

La polemica sul fascismo incendia ancora una volta la campagna elettorale di Milano. Questa volta sotto accusa finiscono le dichiarazioni di Massimiliano Bastoni, consigliere regionale e comunale della Lega Nord. In un’intervista al Corriere della Sera, Bastoni si e’ detto certo che “i voti dell’estrema destra confluiranno sul candidato di centro-destra Luca Bernardo”. Dichiarazioni che hanno creato un putiferio nel mondo politico milanese dopo che i due sfidanti Sala e Bernardo gia’ quindici giorni fa si erano confrontati sull’antifascismo.

L’Anpi: “Clima di intolleranza inaccettabile”

La replica piu’ dura a Bastoni, leghista con posizioni orientate a destra, arriva dal presidente Anpi Roberto Cenati. “Riteniamo gravissime le dichiarazioni del leghista Max Bastoni. Bastoni, in lista con la Lega per le elezioni amministrative, ha recentemente inaugurato la propria sede elettorale nei locali di Lealtà e Azione. Max Bastoni  dichiara tra l’altro che “l’antifascismo è superato” e che “non ritiene un’offesa  definirsi fascista”. A 76 anni dalla Liberazione dobbiamo purtroppo rilevare che il fascismo non è superato: lo dimostra la deriva xenofoba, razzista, antisemita e il clima di intolleranza che sta pervadendo l’Europa e il nostro stesso Paese. Chiediamo a Luca Bernardo di prendere le distanze da queste vergognose dichiarazioni, di rifiutare i voti di formazioni neofasciste e di non riconoscere nelle proprie liste esponenti che non si identificano nei valori dell’antifascismo, e nei principi della Costituzione repubblicana nata dalla Resistenza”.

Sala: “Fascismo, ora Bernardo spieghi”

Il sindaco di Milano Beppe Sala ha riacceso la querelle con il suo sfidante Bernardo dopo le dichiarazioni del consigliere leghista: “Fare il sindaco di Milano significa essere profondamente antifascisti, non solo antifascisti. Milano è medaglia d’oro della Resistenza e questi valori non sono passeggeri ma sono quelli sui quali abbiamo costruito la credibilità di Milano – ha detto a margine del primo tour del Mercato Centrale alla stazione Centrale di Milano – . Io vorrei sapere come la pensa il dottor Bernardo. Prima dice di non distinguere tra fascisti e antifascisti, poi accetta che un suo importante esponente e consigliere solleciti i voti dei fascisti“.

Fontana: “Io liberale, democratico e anti fascista”

Dal centrodestra poche reazioni. Nessuna replica, al momento, da Luca Bernardo. In sostegno del quale si e’ espresso il governatore lombardo Attilio Fontana, collega di partito di Bastoni, anche lui giovedi alla visita istituzionale del Mercato Centrale. “Posso dire che sono liberale, democratico e antifascista. Poi quello che fanno gli altri….

Bastoni torna ad attaccare il sindaco: “Incontra rapper daspati”

Lo stesso Bastoni ha replicato al sindaco Sala: “Proprio lui che incontra i rapper destinatari di Daspo urbano…”. Il consigliere e candidato leghista non ha mai lesinato attacchi pesanti al primo cittadino Dem. Solo pochi giorni fa dopo l’incendio della Torre dei Moro lo aveva pubblicamente attaccato sui social. “Si presenta di persona quando bruciano le case dei vip ma quando e’ stato devastato dalle fiamme uno stabile nel quartiere popolare Ponte Lambro non si e’ fatto vedere”.

Fascismo, tantissime le reazioni del mondo politico

Il mondo del centrosinistra ha reagito in blocco alle parole del consigliere leghista sui voti di estrema destra a Bernardo. Da Emanuele Fiano (“superato ogni limite”) a Pierfrancesco Majorino, assessore nella giunta milanese. “Nei confronti dei neofascisti la cosa è semplice. Vanno chiuse le loro sedi e vanno contrastati sempre”. La polemica sul fascismo sta monopolizzando la campagna elettorale.

Francesco Gastaldi
Francesco Gastaldi
Giornalista professionista dal 2004, formatosi sulle cronache sportive prima di imboccare la strada della cronaca e della politica. Vent'anni e oltre di redazione al Cittadino di Lodi, iniziando sui campi di calcio della serie D per terminare co-dirigendo il desk di cronaca. Oggi collabora con il Corriere della Sera Milano e associazioni di categoria.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles