2.5 C
Milano
martedì 6 Dicembre 2022

Fugge dal compagno dopo essere stata trascinata nel bosco e picchiata selvaggiamente

Proprio nella giornata dedicata a tutte le donne, anche se il genere femminile dovrebbe essere celebrato, tutelato e valorizzato ogni giorno, è venuta a galla una drammatica storia di violenze domestiche. Un 55enne è stato arrestato dai carabinieri a Carate Brianza per maltrattamenti gravi e ripetute aggressioni nei confronti della compagna.

Secondo quanto emerso in un’occasione l’uomo l’ha trascinata nel bosco e l’ha picchiata selvaggiamente, a tal punto da fratturarle due vertebre. La donna dopo essere stata portata in ospedale, per ricevere le cure del caso, aveva raccontato di essersi provocata le fratture a seguito di una caduta. I sanitari insospettiti e non troppo convinti dal racconto avevano deciso di far partire la segnalazione ai militari.

Pensava fosse il suo salvatore e invece si è rivelato l’ennesimo aguzzino

Ma quando è nuovamente tornata dai sanitari a dicembre, questa volta dopo aver ricevuto un pugno allo stomaco, ha finalmente trovato il coraggio di confessare la verità: era vittima di ripetute percosse e vessazioni da parte del convivente. Dai racconti della donna si è scoperto che lo scorso ottobre si era rifugiata dall’uomo dopo essere fuggita da un’altra relazione violenta dalla quale lui si era offerto di salvarla. Il 55enne, per decisione del Gip di Monza, è stato portato in carcere.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles