29.8 C
Milano
lunedì 15 Agosto 2022

L’Atalanta ferma la fuga dell’Inter, pari con qualche rimpianto

La gara dei due migliori attacchi della Serie A, finisce con una pareggio senza reti e dopo 39 gare consecutive a segno l’Inter non trova la rete. E di questo gran merito va dato all’Atalanta di Gasperini che pur fortemente rimaneggiata, non solo ha fermato Dzeko e compagni, ma negli ultimi minuti ha seriamente rischiato di vincere. Questa la fotografia del super posticipo domenicale. Ci si attendeva spettacolo e un gioco offensivo, alla fine a vincere sono state le difese, e i due portieri più Handanovic che Musso, entrambi comunque decisivi. Squadre contratte nel primo tempo, nella ripresa quando sono mancate le cerniere tra i reparti, la partita si è aperta e le occasioni sono arrivate.

La cronaca

L’Inter punta sul solito possesso palla ragionato, l’Atalanta sul pressing alto per aggredire i Campioni d’Italia e sfondare la linea Maginot della squadra di Inzaghi. Pessina e Pasalic girano attorno a Muriel, in un tridente inedito. Zapata ancora indisponibile, così come Ilicic, Mæhle, Gosens. Gasperini ha di fatto un paio di innesti in panchina poi ha attinto a piene mani dalla squadra primavera. In un primo tempo piuttosto bloccato, la prima vera occasione è dell’Inter con Sanchez che costringe Musso al miracolo in angolo. Azione però viziata da un fallo al limite dell’area bergamasca non rilevato da Massa su Muriel. L’Inter con il centrocampo foltissimo si appoggia alle ripartenze di Darmian sulla sinistra e Perisic sulla destra.

#AtalantaInter | 0-0 | HALF-TIME

⏸️ Reti inviolate all'intervallo.
✖️ All to play for at the break.

@Plus500 #SerieATIM #GoAtalantaGo ⚫️🔵

Originally tweeted by Atalanta B.C. (@Atalanta_BC) on January 16, 2022.

Col passare dei minuti le squadre si aprono

Nella ripresa i bergamaschi partono con l’acceleratore premuto al 47′ Handanovic compie una vera prodezza per respingere di piede un tiro, ravvicinato, ad incrociare di Pessina. L’Inter si ridesta e complici i cambi di Inzaghi trova nuova linfa, la partita rimane bloccata, ma al 75′ Vidal calcia da centro area, si fa ipnotizzare da Musso, che devia in angolo. Al 78′ Pasalic di testa anticipato da Dumfries spaventa Handanovic. Due minuti dopo Muriel saccheggia la palla a Bastoni e si invola, ancora il portierone interista si supera e ferma il tiro a botta sicura del colombiano. Ancora Atalanta al 86′ Pasalic fugge sulla destra entra in area e spara il numero 1 interista coi pugni ribatte. L’ultima occasione è per la squadra di Inzaghi, spettacolare tacco di Barella per D’Ambrosio che a tu per tu con Musso tira fuori.

Il tecnico atalantino Giampiero Gasperini: “Sono molto soddisfatto della gara, abbiamo fatto una grande partita. Non sono d’accordo sul fatto che ci sia stata più Inter che Atalanta, anzi credo che in generale meritavamo qualcosa in più noi. Punto importante“. Domani il Milan di Pioli battendo lo Spezia potrebbe superare in testa alla classifica la squadra di Simone Inzaghi che però deve ancora recuperare la gara contro il Bologna. Mercoledì per i nerazzurri milanesi sfida in Coppa Italia con l’Empoli e sabato alle 18 la gara contro il Venezia. Per la Dea anticipo serale del sabato sera contro la Lazio per continuare il sogno dell’ennesima qualificazione Champions.

Carlo Buonerba
Carlo Buonerba
Giornalista professionista, scrittore (è da poco uscito il suo primo romanzo "Cronaca di un amore non corrisposto") e videomaker ha lavorato e collaborato con diverse realtà dalla carta stampata ad alcuni dei più importanti media radiotelevisivi piemontesi. Ha curato e condotto il tg di Telestudio. Ha lavorato nella redazione di "Sprint&Sport" per diversi anni. Collabora con Primanrtenna Tv alla trasmissione Areagoal, è stato Responsabile dello Sport a Toradio dove ha ideato e condotto "Sport Web Italia". È stato docente in Comunicazione Giornalismo e Marketing. A Torino Top News si occupa di news e redazionali su temi principalmente sportivi senza tuttavia tralasciare la cultura e il sociale.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles